telemac0

per coloro cui piace presumere

Aggregatori e meme-tracker #1 – MemeSphere

Memesphere è un progetto in fase talmente beta da essere alpha, ma si prospetta interessante. Niente classifiche, neanche “nascoste e in secondo piano e che non contano nulla”, almeno per ora, ma un servizio semplice pensato esclusivamente per seguire le conversazioni.

La home page presenta una colonna centrale con la lista delle conversazioni, divise in due categorie a seconda che la scintilla delle stesse parta da UGC o da media mainstream. A destra una colonna con una definizione wikipediosa correlata agli argomenti caldi del giorno, e in basso una tag cloud col non trascurabile difetto di non essere cliccabile (ma, come dicevo, è praticamente una preview dell’applicazione, quindi probabilmente questa funzionalità  verrà  rilasciata).

Il punto centrale di queste applicazioni, in my not so humble opinion, è la scelta di presentazione dei singoli meme, una scelta che solo superficialmente è “di interfaccia”, e che invece è l’istanza operativa della filosofia alla base del servizio.

Il singolo meme è presentato in questa maniera:

Ovvero:

  1. URL dell’anello iniziale della catena
  2. titolo linkato del meme
  3. excerpt (primi 200 caratteri, ad occhio)
  4. numero di citazioni
  5. Nomi dei blog che citano (ogni nome è linkato al rispettivo articolo citante)

L’unica interazione possibile, al momento, è il click verso uno degli anelli della catena: il titolo al punto 2, o uno dei nomi dei blog al punto 5.

Rispetto alla vecchia edizione del memetracker di Blogbabel, noi conosciamo in più l’anteprima sintetica del messaggio che ha originato il meme. Resta la sensazione che manchi qualcosa. I nomi dei blog linkanti (punto 5) non comunicano nulla oltre all’identità  del titolare degli stessi: sì, ok, linkano ma… cosa dicono?

Nel mio “memetracker ideale” li toglierei del tutto dalla Home Page. Per sapere di cosa si parla basta l’excerpt del capo-thread; se decido di approfondire, mi aspetterei una schermata dedicata. I meme in Home page me li aspetterei così, più snelli:

Via i nomi dei linkanti, dentro un nuovo link che porti ad una schermata di dettaglio del singolo meme in cui vengano presentate le anteprime di tutti i post che linkano (excerpt di 100/200 caratteri). Questo consentirebbe:

  1. Di avere un’idea di più chiara di chi dice cosa, e di scegliere in base a queste informazioni come e dove seguire la conversazione
  2. Di isolare i post di segnalazione, le scopiazzature, i blogger che stanno “in scia”, eccetera
  3. E infine, non trascurabile per memesphere stessa, di avere più traffico sul proprio aggregatore prima di indirizzare i visitatori verso i blog esterni (che non mi pare una cosa da poco, visto qual è il modello di business, ad oggi, su questi servizi)

Tendenzialmente, comunque, il servizio mi piace. Spero che concludano la prima release con qualche funzionalità  in più (geolocalizzazione, filtri, account utente che permetta una fruizione personalizzata del servizio) e con un’attenzione particolare alla presentazione delle singole conversazioni.

, , ,

One thought on “Aggregatori e meme-tracker #1 – MemeSphere

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>